La Sapienza 1932 - 1935

arte architettura storia
SKU: 9788895814131
Collana: 
Studi e proposte
Numero Collana: 
7
formato: 
16 x 23
pagine: 
388
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
Price: €20,00

VOLUME ESAURITO

Il recupero dei documenti del “Consorzio per l’assetto edilizio della Regia Università di Roma” ha portato alla luce nuovi dati relativi sia alle vicende architettoniche di alcuni edifici, sia al programma decorativo che ne ha caratterizzato lo spazio. Il libro si propone come studio aggiornato e completo sulla Città Universitaria e sulle vicende che hanno segnato la sua edificazione dal 1932 al 1935 con uno sguardo particolarmente attento a edifici e opere d’arte, architetti e artisti che non sono stati ancora oggi sufficientemente considerati o dei quali si sono, nel tempo, perse le tracce.

Chi sapeva che il crocifisso ligneo nell’aula I dell’edificio di Giurisprudenza è stato realizzato dallo scultore altoatesino Othmar Winkler? Che esistesse un progetto decorativo con medaglioni di uomini illustri per la facciata anteriore del Palazzo del Rettorato, mai realizzato? Che alla nota fotografa degli anni Trenta Ghitta Carell erano state commissionate le foto artistiche del Re Vittorio Emanuele III e del Duce destinate a ciascun edificio universitario?

Il libro ripercorre da un lato la complessa vicenda storica che ha caratterizzato l’iter progettuale dell’edificio di Botanica e Chimica Farmaceutica di Giuseppe Capponi, interessante esempio di architettura razionale italiana degli anni Trenta; dall’altro la storia delle diverse commissioni assegnate ad artisti noti come Arturo Martini e Mario Sironi o ad artisti la cui partecipazione al programma decorativo della Città Universitaria è stata fino a oggi assolutamente ignorata.

In particolare la figura dell’architetto Capponi, scomparso precocemente nel 1936, è ricostruita non solo attraverso le vicissitudini dell’edificio universitario, ma anche attraverso il dibattito culturale che ha caratterizzato l’architettura del Ventennio fascista, cui egli prese parte con diversi articoli pubblicati nuovamente sulle pagine di questo volume. Nel libro figurano anche una ricca selezione di documenti inediti, nonché le schede del Fondo C.E.R.U.R., che sono parte integrante di questo studio sulla Città Universitaria.

 

QUESTO LIBRO E' CONSULTABILE PRESSO LA BIBLIOTECA DEL CONGRESSO, WASHINGTON DC, AL NUMERO DI INVENTARIO: NA6605.I8 M58 2008  _ PERMALINK: http://lccn.loc.gov/2009492431