Piero Cimbolli Spagnesi

Piero Cimbolli Spagnesi (Roma 1960), architetto, è professore di Storia dell’architettura antica e medioevale nella Facoltà di Architettura L. Quaroni della Sapienza - Università di Roma, dove svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di storia dell’architettura, restauro e conservazione dei beni architettonici. Socio del Centro nazionale di Studi per la Storia dell’Architettura e dell’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente, ha effettuato missioni di studio in Grecia, Turchia, nel mare Egeo orientale, nelle province di nord-ovest del sub-continente indiano (Pakistan), in America latina (Messico, Perù). Ha pubblicato una monografia Castel Sant’Angelo, la fortezza di Roma (1995) ed è autore di saggi e articoli tra i quali: Carlo Maderno in S. Pietro. Note sul prolungamento della basilica vaticana (1997), L’Eretteo, snodo di trasformazioni sull’Acropoli di Atene (2001), Grecità augustee: architetture ateniesi al tempo di Vitruvio (2003), Aspects of the Architecture of the Buddhist Sacred Areas in Swat (2006).

Titoli dell'autore