Atti della Giornata in ricordo di Federico Caffè

SKU: 9788898533404
Collana: 
Convegni
Numero Collana: 
25
Collezione: 
Diritto, Politica, Economia
edizione: 
prima
formato: 
16x23
pagine: 
159
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
Price: €24,00

Questo volume contiene gli interventi svolti al Convegno, ideato in occasione del venticinquesimo anniversario della scomparsa di Federico Caffè da alcuni suoi allievi: Giuseppe Ciccarone, Maurizio Franzini, Luciano Marcello Milone, Felice Roberto Pizzuti e Mario Tiberi. Il Convegno, organizzato dal Dipartimento di Economia e Diritto e dalla Facoltà di Economia, con il concorso della Banca d’Italia, ha inteso “raccontare” Federico Caffè a coloro, soprattutto giovani, che non lo hanno conosciuto. Colleghi, familiari e amici hanno contribuito, con interventi accademici e testimoniali, alla ricostruzione del profilo di Federico Caffè come uomo, docente e intellettuale; figura unica di economista che visse tre volte come ha detto Ermanno Rea nel suo intervento. Mario Draghi, già allievo di Caffè e attuale Presidente della Banca Centrale Europea, ha svolto la “Lezione Federico Caffè 2012”, introdotta da Ignazio Visco, Governatore della Banca d’Italia, anche lui allievo di Caffè. Draghi ha dedicato la sua lezione a illustrare i fondamenti teorici dell’azione della Banca Centrale Europea.
Il volume include anche le “Gocce di Caffè”, predisposte dagli ideatori del Convegno, che ripropongono alcuni significativi passaggi in tema di economia internazionale; teoria e politica monetaria; Stato del benessere; equità ed efficienza; interpretazione del pensiero keynesiano. La loro lettura consente di cogliere in sintesi il messaggio fondamentale di Caffè: “…poiché il mercato è una creatura umana, l’intervento pubblico ne è una componente necessaria e non un elemento di per sé distorsivo e vessatorio…; …lo spirito pubblico, guidato dalla conoscenza, può essere l’artefice del miglioramento sociale…”.