Berenice Cavarra

è ricercatore di Storia della Medicina alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Si è occupata prevalentemente di storia della medicina bizantina ed altomedievale, e della trasmissione del pensiero ippocratico-galenico in ambito bizantino e ravennate. Ha studiato l'influsso di teorie mediche antiche sulle pratiche ascetiche nel mondo orientale e il rapporto tra medicina e alchimia in età ellenistica e nel tardo antico.