I Teatri Antichi del Mediterraneo / The Ancient Theatres of the Mediterranean

come esperienza di rilievo integrato / as integrated survey experience
Codice: 9788898533930
Numero Collana: 
12
edizione: 
prima
formato: 
21x29,7
pagine: 
196+48 tavole A3
lingua: 
italiano
inglese
tipologia: 
monografia
Prezzo: €120,00

I Teatri Antichi rappresentano una delle eredità più straordinarie che le civiltà del passato ci hanno trasmesso. Straordinaria è inoltre la capillare diffusione di questa tipologia architettonica lungo tutto il bacino del Mediterraneo, come pure il numero di quei teatri che ancora oggi ospitano rappresentazioni e spettacoli.

Negli ultimi venti anni, partendo dalla Dichiarazione di Segesta (1995) e poi con la Carta di Siracusa (2004) i Teatri Antichi sono divenuti un importante elemento nel dibattito sui Beni Culturali, stretti tra conservazione e utilizzo sostenibile. In questo quadro il presente volume raccoglie i risultati delle attività di documentazione e di analisi sviluppate sui teatri di Mérida, Petra, Jerash, Carthage, Cherchell e Siracusa nel quadro del Progetto UE Ancient Theatres Enhancement for New Actualities (ATHENA – Programma Euromed Heritage IV), certamente uno dei risultati più rilevanti di questo contesto culturale prima che scientifico.

Gli esiti che presentiamo, frutto delle elaborazioni condotte dal nostro gruppo di ricerca sulla base dei dati acquisiti nel corso di ATHENA, sebbene vedano la luce a circa tre anni di distanza dalla conclusione del progetto si pongono in perfetta continuità con esso e in qualche misura rappresentano una prova della sua capacità di proiettarsi oltre i limiti temporali del programma di ricerca originale. Ma più di questo, il presente volume intende testimoniare, una volta di più, la rilevanza delle discipline del Disegno nel processo di conoscenza degli elementi costruiti.

 

Ancient Theatres are one of the most extraordinary legacies handed down to us by past civilizations. The fact they are spread far and wide throughout the Mediterranean Basin is quite extraordinary, as is the number of theatres in which plays and performances continue to be staged.

In the past twenty years, beginning with the Declaration of Segesta (1995) and more recently the Siracusa Charter (2004), Ancient Theatres have become an important issue in the debate about Cultural Heritage that has to carefully balance strict conservation and sustainable usage.

It is within this framework that the current volume presents the results of the documentation and analysis performed on the theatres of Mérida, Petra, Jerash, Carthage, Cherchell and Siracusa within the framework of the EU Project Ancient Theatres Enhancement for New Actualities (ATHENA – Euromed Heritage IV Programme), certainly one of the most relevant achievements of a context that is first cultural and then scientific.

Although this book is being published three years after completion of the ATHENA project it nevertheless follows on from it, especially the data originally acquired by our research group. In actual fact, to some extent it illustrates how the shadow cast by the Project falls well beyond the temporal limits of the original research programme. But it is more than this. Once again this book highlights and emphasises the importance of Drawing disciplines as part of the process used to understand built elements.