Sante De Sanctis

Le origini della Neuropsichiatria infantile nell’Università di Roma: la dementia praecocissima
Codice: 9788893770453
Collana: 
Maestri della Sapienza
Numero Collana: 
6
edizione: 
prima
formato: 
16x23
pagine: 
208
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
Prezzo: €15,00

Volume esaurito, in attesa di ristampa

Il volume ricostruisce le basi scientifiche della Neuropsichiatria infantile con particolare riferimento al contributo dello psicologo e psichiatra Sante De Sanctis (1862-1935), cattedratico presso l’Università di Roma dal 1907 al 1935. Gli autori, analizzando l’evoluzione del costrutto di “infanzia anormale”, fanno emergere l’originale impegno del Nostro che, tra i primi al mondo, ha riconosciuto scientificamente un quadro diagnostico di malattia mentale nell’età evolutiva. È sulla base di questa “scoperta” clinica che viene istituzionalmente avviato un nuovo indirizzo per la presa in carico dei fanciulli “anormali”. De Sanctis è per questi motivi da considerare un “pioniere” indiscusso della Neuropsichiatria infantile, intesa come “autonoma” disciplina medica, che ha sostenuto scientificamente il diritto del fanciullo “malato” alla diagnosi e alla terapia e sancito il diritto “sociale” alla sua “educabilità”.

 

NEWS
Presentazione del 15 giugno ore 17:30, Orvieto
www.orvietonews.it
www.comune.orvieto.tr.it
orvietosi.it
tuoro-sul-trasimeno.virgilio.it