La geomorfologia di Roma

Codice: 9788893770835
Collana: 
Manuali
Numero Collana: 
21
Collezione: 
Scienze e Tecnologie
Serie: 
Geomorfologia urbana
formato: 
16x23
pagine: 
218
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
formato elettronico: 
Prezzo: €25,00

Perché i fondatori di Roma si insediarono sui Sette Colli? Quali processi generarono le erte colline affacciate sul Tevere? Per quale motivo il maestoso Circo Massimo fu eretto tra l’Aventino e il Palatino?

Il volume risponde a queste e a molte altre domande, mostrando quanto le caratteristiche geomorfologiche e geologico-ambientali condizionarono le scelte insediative iniziali e la crescita di una delle città di maggior rilievo per lo sviluppo della civiltà.

L’analisi della configurazione attuale della superficie topografica e delle sue modifiche nel corso dei secoli faranno emergere aspetti nascosti e forme sorprendenti, di particolare interesse per le attività di ricerca e per la gestione del territorio urbano.

Al lettore si offre anche la possibilità di un’insolita fruizione dell’immenso patrimonio culturale di Roma: alcuni itinerari geo-naturalistici sveleranno le forme del paesaggio fisico dei tempi di Romolo e Remo. 

 

Disponibile anche in eBook formato PDF (ISBN 9788893770842) su StreetLib Store, Google Play e altri store a partire da 6,99 €

- Acquista su StreetLib Store 
- Acquista su Google Play