Tra prìncipi e saltimbanchi (Free Version)

Medicina e letteratura nel tardo Rinascimento
Codice: 9788893771467
Collana: 
Studi e Ricerche
Numero Collana: 
96
Collezione: 
Studi umanistici
Serie: 
Philologica
formato: 
16x23
pagine: 
220
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
formato elettronico: 
Prezzo: €0,00

FREE VERSION DOWNLOAD 
Open access work licensed to the public under a Creative Commons Attribution 3.0 Italia license (CC BY-NC-ND).
Opera diffusa in modalità open access e sottoposta a licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale - Non opere derivate (CC BY-NC-ND), 3.0 Italia. 

La medicina è stata la scienza guida del Rinascimento, volano di innovazioni tecniche e sociali e creatrice feconda di immaginario: che si trattasse di curare i mali della società o di guarire gli individui con triache miracolose, ha rappresentato uno strumento fertile e versatile, nutrendo le ambizioni dell’uomo rinascimentale a intervenire sulla realtà per dominarla. Studiarne la storia significa allora adottare un punto di vista privilegiato per osservare un secolo, un autore, un testo.
Prendendo in esame i rapporti fra medicina erudita, politica e storiografia prima, e tra medicina popolare e teatro poi, l’autrice compie un percorso poliedrico, che parte dai Discorsi di Niccolò Machiavelli per arrivare agli scenari della Commedia dell’Arte di Flaminio Scala, in un costante andirivieni tra narrazioni colte e canovacci popolari, tra le corti dei prìncipi e le piazze dei saltimbanchi.

eBook disponibile anche su Google Libri e Google Play

DOI: 
https://doi.org/10.13133/9788893771467

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185