I pretoriani di Roma nei primi due secoli dell’Impero

Nuove proposte e vecchi problemi ottanta anni dopo Durry e Passerini
Codice: 9788893771764
Collana: 
Studi e Ricerche
Numero Collana: 
102
Collezione: 
Studi umanistici
Serie: 
Antichistica
formato: 
16x23
pagine: 
272
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
Prezzo: €25,00

Il libro si rivolge a quanti vogliano scoprire o conoscere meglio la lunga e appassionante storia delle coorti pretorie, attraverso la “voce” dei suoi protagonisti: ufficiali, sottufficiali, graduati e soldati semplici. La ricerca, mediante un costante riferimento alle fonti documentarie, spesso integrate o corrette, giunge a una migliore definizione e impostazione delle problematiche storiche riguardanti il corpo militare più noto della Roma imperiale. Evidenziando i momenti di continuità e rottura, illustra, inoltre, alcuni temi al centro del dibattito scientifico: il numero delle coorti e gli effettivi di ciascuna di esse, l’età dell’arruolamento e la durata del servizio, la patria di origine, l’estrazione sociale dei pretoriani e i loro rapporti sociali. Vengono indagati a fondo anche i castra praetoria, cuore pulsante della loro vita, senza tralasciare la dimensione religiosa dei pretoriani. Questo e molto altro emerge dalla lettura del libro dedicato al corpo di truppa che godette talora di una pessima reputazione e con la sua condotta spesso condizionò la vita della città di Roma e dell’Impero nei primi tre secoli della nostra era, determinando in alcuni casi anche l’ascesa e la caduta di molti imperatori.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185