Dall'Informatica umanistica alle culture digitali (Free Version)

Atti del convegno di studi (Roma, 27-28 ottobre 2011) in memoria di Giuseppe Gigliozzi
SKU: 9788895814827
Serie: 
Quaderni DigiLab
formato: 
14,8x21
pagine: 
360
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
formato elettronico: 
Price: €0,00

FREE VERSION DOWNLOAD
Open access work licensed to the public under a Creative Commons Attribution 3.0 Italia license (CC BY-NC-ND).
Opera diffusa in modalità open access e sottoposta a licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale - Non opere derivate (CC BY-NC-ND), 3.0 Italia

Il 28 ottobre 2011 ricorreva il decennale della scomparsa di Giuseppe Gigliozzi.

La sua figura di studioso e di docente ha rappresentato un punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo dell'Informatica umanistica in Italia: con il suo lavoro ha contribuito, infatti, sia alla riflessione teorica, sia alla dimensione sperimentale e applicativa di questo campo disciplinare. I suoi interessi scientifici sono stati amplissimi, spaziando dal mondo, a lui più vicino, degli studi critico-letterari con metodologie informatiche, che lo portarono prima a esplorare le potenzialità dell'analisi automatica del racconto mediante tecnologie mutuate dall'intelligenza artificiale e successivamente all'uso di strumenti di analisi quantitativa del testo nel lavoro critico; al problema teorico e pratico della codifica digitale dei testi; a quello degli studi di archivistica e biblioteconomia digitale, dove fu pioniere nella riflessione e nella sperimentazione sulle biblioteche digitali; fino alle prime riflessioni sulle nuove forme delle culture di rete e della testualità digitale.

Per ricordare la sua figura, DigiLab - Centro interdipartimentale di ricerca e servizi dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Roma Tor Vergata, con il patrocinio dell'Associazione per l'Informatica Umanistica e la Cultura Digitale, hanno organizzato un convegno di studi che si è tenuto il 27 e 28 ottobre del 2011. Questo volume raccoglie sulla pagina scritta gli interventi più significativi di quel convegno, ma forse senza riuscire a rendere conto fino in fondo del clima di dibattito e di partecipazione che lo ha caratterizzato.

eBook disponibile anche su Google Play e Google Libri

DOI: 
10.7357/DigiLab-32