La diseguaglianza nei contratti

Esperienze straniere e diritto comparato
SKU: 9788893771955
AnnoPubblicazione: 
2021
Collana: 
Scienze giuridiche
Numero Collana: 
2
formato: 
16x23
pagine: 
168
lingua: 
italiano
tipologia: 
monografia
Price: €20,00


Il volume nasce da un progetto di ricerca sulla diseguaglianza nel diritto contrattuale europeo in considerazione dell’attuale tendenza a una moltiplicazione delle regole e dei ruoli per garantire la giustizia nei rapporti privati. La complessità concreta dei fatti richiede una pluralità di diritti dei contratti, che poggiano sulla volontà individuale o necessitano dell’intervento dello Stato: un diritto più «liberale» nei contratti fra parti di forza equivalente e un diritto più «sociale» che valorizzi le identità e le diversità fra le parti del rapporto, specie nei contratti dei consumatori e nei contratti fra imprese. Gli Autori ripercorrono in una prospettiva comparata le più recenti riforme e i progetti di riforma del diritto dei contratti e della protezione delle parti deboli in diversi settori delle esperienze tedesca, francese, inglese e italiana, richiamando l’attenzione sul percorso storico e sugli aspetti economici, sociali e culturali delle diverse scelte. Mostrano altresì le direzioni future verso un contratto «più giusto» da intendersi non solo in senso commutativo, ma soprattutto come un importante strumento di redistribuzione della ricchezza fuori dal mercato e nel mercato.

© Sapienza Università Editrice - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - CF 80209930587 PI 02133771002 - editrice.sapienza@uniroma1.it